Sfodo

martedì 1 febbraio 2011

Corso di illustrazione - Lezione 2

Eccomi qui di nuovo a raccontarvi com'è andata la seconda lezione del corso di illustrazione tenuto da Damiano Bellino.
Tema della lezione è stata la caratterizzazione del personaggio principale, vale a dire l'arte di renderlo il più interessante possibile; la chiave di tutto consiste nell'inserire nella descrizione illustrativa del nostro personaggio delle caratteristiche che provengono dal nostro quotidiano, oppure cercando di rendere lo stile di altri artisti che voi ammirate. Quindi: se il vostro personaggio indossa un cappello, disegnate un cappello che avete in casa, in tutte le sue caratteristiche; oppure potreste dipingere il vostro cappello nello stesso modo in cui ha dipinto il suo Vincent Van Gogh nel suo autoritratto.

Here I am to tell you a little about the second lesson of the illustration course I'm following, held by Damiano Bellino.
The theme of this lesson was how to characterize your character, making him more interesting; the concept key is that we have to add to the illustration something that comes from our personal life, or to render the illustration in a style similar to other artists's styles. So: if your character wears a hat, paint one of your hats precisely as it is, or paint your hat in the same way Vincent Van Gogh painted his hat in his selfportrait.

Il personaggio su cui tutti abbiamo lavorato è stato CAPPUCETTO ROSSO.

The character that we all had to develop during the lesson was LITTLE RED HOOD.

Abbiamo iniziato con alcuni schizzi veloci; le prime due sono inventate di sana pianta (e si vede...), mentre la terza è ispirata a Lisbeth Zwerger:
First of all, we begun with quick sketches; the first two were totaly invented, but the third one was inspired by Lisbeth Zwerger.

Il passo successivo è stato quello di prendere ispirazione da un artista a nostra scelta; tra i tanti libri a nostra disposizione io ho scelto Escher (un tantino masochista eh?). Dopo il panico iniziale ho disegnato la mia versione di Cappuccetto alla Escher:
Next step was to take inspiration from an artist of our choice. Between all the books available I chose Escher (I'm a bit masochist...). After a moment of panic, I draw my Escher-ish Little Red Hood.

 Seconda versione, sempre in stile Escher:
Second Escher-ish version

Dopo Escher ho avuto la necessità di cambiare stile! Sono passata a Mucha, che onestamente mi ha fatto tirare un sospiro di sollievo perchè è decisamente molto più nelle mie corde. Questa è la mia Cappuccetto versione Mucha:
After Escher, I had the urge to change style! Then I chose Mucha, which I liked much more. The above is my Little Red Hood à la Mucha.

Altro esperimento è stato quello di individuare un ben preciso periodo storico, di fare una ricerca sugli abiti dell'epoca scelta e di usarli per vestire la nostra Cappucetto. Dopo un po' di navigazione in internet ho scelto l'epoca dei pionieri d'America:
Next step was to choose a specific historic period, search for the tipical dresses and use them for our Little Red Hood. After searching in the internet I chose the American pioneers dresses.

Fase successiva è stata quella di inserire una nota particolare nell'abito in epoca storica. E io recidiva ho ripreso in mano Escher! Ho cercato di riprodurre una serie di lupi incastrati come gli animaletti di Escher (avete presente?), ma dopo vari tentativi, la cosa più decente che sono riuscita a disegnare è la serie di lupi qua sotto. Nell'immagine più sotto ancora ho inserito i lupi nella camicetta di Cappuccetto. 

Next step was to insert in our character another detail taken from another artist. And me, again, I took Escher. I tryed to draw some wolves fit together like Escher does, but the only thing I could achieve was the sequence of wolves you can see two pictures above; then I added it to Little Red Hood's shirt.

Alla fine, abbiamo tirato le somme e abbiamo costruito il nostro personaggio riassumendo le ricerche della giornata. Io ho scelto il cappello alla Mucha, la camicetta dei pionieri e il lupo di Escher, e il risultato è quello che vedete qua sotto. Non ho avuto il tempo di dipingerlo, lo farò al più presto e ve lo farò vedere. 
In the end, we had to sum up all the research of the day. I chose the hat à la Mucha, the pioneers shirt and Escher's wolf. Above you can see my final image; I didn't have the time to paint it, I'll do it as soon as possible and I'll post it.

Ciao!

6 commenti:

  1. I would say: wow! Very interesting! I love the end result, hope you finish the painting and show us the result!

    RispondiElimina
  2. Thank you Caro! I'll show you the final result for sure. :)

    RispondiElimina
  3. INTERESTING WORK REALLY!!!

    RispondiElimina
  4. Love your drawings especially the one with the child in a curve. That drawing was beautiful and strange. Beautiful work.

    RispondiElimina
  5. Brava! Utilissima questa lezione!

    RispondiElimina